lunedì 23 marzo 2015

La foto della domenica Marzo/4*2015 - La città invisibile

Sabato pomeriggio siamo stati ad un evento dell'artista veronese Luigi Scattolin.

Conosciamo Luigi da quando abbiamo scoperto, quasi per caso, il suo libro "Verona Sketchbook", una raccolta di disegni della Verona "turistica".

Vi sono rappresentati con minuziosa precisione gli angoli più suggestivi della nostra città, usando china ed acquerelli.

Le tavole erano perfette, forse troppo per il mio gusto.

Le tavole del "Verona Sketchbook"

Invece i suoi nuovi lavori fanno parte della raccolta "La città invisibile", dove l'artista si lascia un po' andare ed esce dal sè stesso "disegnatore tecnico senz'anima" e rappresenta palazzi cittadini meno conosciuti, quelli che vediamo distrattamente girando in macchina tra la periferia ed il centro e a volte li distorce o lascia incomplete alcune parti, mettendo anche del colore in alcuni punti e lasciando totalmente bianchi altri.

Inserisce addirittura con un pizzico di ironia qualche riferimento personale, una locandina con la propria faccia o il suo nome su un cartello stradale.


Decisamente più interessanti ai miei occhi delle pur pregevoli tavole precedenti.

Il Centro Palladio, dove ho lavorato per cinque anni, la Camera di Commercio, la ex concessionaria della Volkswagen... le scuole medie dove non sono riuscita ad iscrivermi tanti anni fa.


Alla Galleria Massella, dove sono esposte in questo periodo le sue opere, ha realizzato davanti ai nostri occhi parte di una di queste tavole.

Vedere un artista in azione è sempre emozionante.

D'ora in poi guarderò ancora con più attenzione la mia città, che non finisce mai di affascinarmi.



La foto della domenica è un'idea di Bim Bum Beta



2 commenti:

  1. A volte riscopriamo il luogo in cui viviamo per vie traverse... ed è una gioia che riempie il cuore!

    RispondiElimina
  2. Che bello un pomeriggio d'arte!

    RispondiElimina