domenica 9 settembre 2012

La foto della domenica - 09/09/2012

Oggi, seconda domenica del mese, obbligo di un giro a Villafranca Veronese dove si tiene il consueto mercatino dell'antiquariato.
Corso Vittorio Emanuele II con il Castello Scaligero sullo sfondo

E' soprattutto una scusa per fare una passeggiata ed andare a bere il caffè da Fantoni.


Questo bar fa parte di quei locali storici pieni di fascino che io amo molto.


Fu fondato nel 1842 da Giovanni Fantoni, che fu anche il creatore della ricetta e della forma delle celebri sfogliatine di Villafranca.

Le belle confezioni di cartoncino con le mitiche sfogliatine
A Giovanni succedette il nipote, il cavalier Marcello Fantoni, che aveva ereditato dal nonno l'arte pasticcera quando ancora la città del Quadrato era austriaca.

Marcello, con la sua grande fantasia, era riuscito in quegli anni a far filtrare la storia attraverso i dolci peccati di gola.
Infatti, mentre attorno a Villafranca ruotava il Risorgimento, Fantoni sfornava la "Torta della pace" ed i " Biscotti Umberto", in onore del principe che si batté sul Quadrato.


Per Gabriele D'Annunzio e i suoi legionari distillò "l'Acqua di Fiume", un liquore così apprezzato dal poeta che lo elogiò in una lettera al cavalier Marcello esposta in bella vista.



La foto della domenica è un'iniziativa di "Bim Bum Beta".




5 commenti:

  1. Una sfogliatina e un bicchierino li prenderei volentieri grazie... e rifarei volentieri anche un giretto a Villafranca!
    Se poi il tutto è apprezzato anche da D'Annunzio ... e il bottino del mercato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un piccolo registratore a bobine per la collezione di mio marito...ah, non ti avevo detto che abbiamo anche la collezione dei registratori? Ecco, appunto!

      Elimina
  2. non conosco Villafranca, mi piacerebbe farci un giro, ora

    RispondiElimina
  3. Che fascino questi locali storici !

    RispondiElimina
  4. anche in Toscana ci sono alcuni locali storici pieni di fascino: il mio preferito è l'antica fiaschetteria di Montalcino. Mai cappuccino fu più apprezzato!

    RispondiElimina